Home Page de MediaPrestiti.it


Mutuo casa a 40 anni quando conviene e chi lo fa


Esistono mutui a 40 anni nel 2019? Come ottenere un mutuo con durata fino a 40 anni al 100 per cento prima casa?


> Esistono mutui a 40 anni ovvero banche che lo fanno nel 2019? Certo vi sono! Ma prima di passare a queste, abbiate, nel vostro interesse, la "pazienza" di leggere le poche righe che seguono... Mini faq sui mutui a 40 anni: conviene fare un mutuo a 40 anni? Eventualmente, quando conviene? Lo fanno al 100 per cento? E' possibile ottenerlo per la prima casa? C'è qualche banca che lo fa (abbiamo già risposto di sì)? Come calcolo la rata di un mutuo a 40 anni? Dove trovare delle opinioni sui mutui fino a 40 anni? - Dunque, risponderemo in modo esauriente ed esaustivo a tutte le predette domande (ed anche oltre) in modo tale che non avrete bisogno di consultare altre opinioni in quanto quelle che seguono, sono fondate su precisi criteri, i quali hanno carattere oggettivo...
Mutuo con durata 35 - 40 anni: conviene farlo, e quando? Crediamo che quella appena detta sia la domanda che più ognuno di noi si pone quando sente parlare di un periodo così lungo, pertanto è proprio a questa che risponderemo per prima...

> Lato negativo di un mutuo fino a 40 anni: decisamente l'alto costo degli interessi passivi. Seguendo il principio in base al quale più lungo è il periodo di ammortamento, maggiori saranno gli interessi da pagare, "scopriamo" che sottoscrivere un mutuo fino a 35/40 anni, a parità delle altre due condizioni (importo e tan), comporta un costo che è quantificabile come oltre il doppio (e di tanto) rispetto ad un mutuo standard di 20 anni. Prendiamo un mutuo erogato in questo periodo (2019): 100 mila euro al 3% per 20 anni paga un totale complessivo di interessi pari a 33.100 euro. Stesso mutuo, ma a 30 anni paga 51.777 euro, mentre fino a 40 anni ben 71.832... Questi dati dicono tutto riguardo gli interessi da pagare... Dubbi sulla genuinità del calcolo? Potete effettuarlo voi stesso su calcolo interessi passivi mutuo che è un'app attraverso la quale calcolare tutti gli interessi di un mutuo fino a 40 anni. Da tutto ciò possiamo stabilire, senza ombra di dubbio, che dobbiamo fare tutto il possibile per "scansare", NON sottoscrivere un mutuo a 35 40 anni proprio per l'elevato costo degli interessi... Dunque, se quella appena descritta è la linea guida generale da seguire, abbiamo tuttavia dei casi in cui, invece fare un mutuo a 40 anni conviene! Trattasi di ipotesi che, purtroppo, sono in costante aumento.


> Mutuo per 40 anni: in definitiva, quando conviene sottoscriverlo? Dunque, l'unico caso nel quale consigliamo vivamente di sottoscrivere un mutuo a 40 anni è quando questa soluzione, sebbene onerosa in termini di interessi passivi, sia l'unica che ci consente di acquistare la nostra prima casa al costo di un canone di affitto mensile! Già, non deve trattarsi di acquistare un immobile qualsiasi, ma di una prima casa la quale, sfidiamo chiunque, è una soluzione comunque migliore ovvero più saggia dell'affitto anche se sottoscriviamo un mutuo fino a 480 rate mensili... Quindi, in base alle nostre condizioni personali, quando non abbiamo un reddito e/o garanzie tali da farci acquistare la prima casa, il mutuo a 35 o 40 anni, a volte, potrebbe rappresentare il solo metodo che ci permetterebbe di rientrare nel cosiddetto calcolo del rapporto rata reddito mutuo perchè solo un rimborso così lungo ci permette di abbassare al massimo la rata, la quale, in base al prezzo dell'immobile, spesso risulta essere inferiore al canone di locazione mensile.
NB: chi sottoscrive un mutuo del genere, non è detto che debba tenerlo per tutti i 40 anni... Infatti, se un giorno, tra qualche anno, le nostre condizioni economiche mutano in meglio, possiamo: 1) estinguerlo tutto od in parte anticipatamente; 2) rinegoziarlo (con la stessa banca) o surrogarlo (spostarlo in un'altra banca) per accorciarlo. Quest'ultima soluzione, cioè accorciare un mutuo, ci permette, parimenti all'ipotesi di cui al nr. 1, di risparmiare comunque gli interessi. Per esempio, oggi sottoscrivo il mutuo a 40 anni, tra 5 anni le mie condizioni economiche migliorano e quindi i rimanenti 35 anni li accorcio a 15 - 20 anni: risparmierò un mare di interessi passivi... Meditate su tutto ciò, ma ricordate: un mutuo a 40 anni converrà solo se è l'unico modo per aquistare una prima casa. Punto.

> Mutuo 100 per cento 40 anni: Esiste? Sì! Ma è strettamente correlato con le banche che lo fanno, anzi la banca che lo fa: è una sola! Indichiamo ora come l'unica banca che fa un mutuo 100 per cento 40 anni. Si tratta di Banca Intesa San Paolo: il loro prodotto si chiama Mutuo Domus e permette di acquistare la prima casa fino al 100% del valore, mentre sarà possibile aderire al mutuo fino a 40 anni di Banca Intesa San Paolo, stante il loro foglio informativo, fino a meno di 35 anni di età quindi fino ad un massimo di 34 anni compiuti. Una nota dolente del mutuo a 40 anni di Intesa è quella che chi aderisce a questo mutuo può ottenerlo solo a tasso fisso, il che comporta un maggior esborso di interessi. Vedi il loro foglio informativo su mutuo a 40 anni banca intesa.
Deutsche Bank mutuo 40 anni: trattasi dell'altra banca che in Italia arriva a quaranta anni. C'è poco da dire: il loro prodotto si chiamo Mutuo Pratico ed arriva fino a 40 anni mentre finanzia fino all'80% del valore della prima casa. Questo, per il 2019, è tutto! Cioè, le due predette banche, sono le uniche che erogano mutui fino a 480 rate mensili. Mentre continuano ad essere ricercate, sempre per la predetta finalità, sia la Bnl che la Unicredit, tuttavia, queste arrivano a 30 anni, non oltre. Una curiosità: mutuo durata 50 anni esiste? Sì, esiste, ma non in Italia. Una durata del genere (mutuo fino a 50 anni), per quel che ne sappiamo, la possiamo trovare negli Stati Uniti. Per terminare: calcolo rata mutuo 40 anni? Potete effettuare un calcolo di un mutuo a 40 anni e relativo piano di ammortamento grazie ad un'app su calcolo piano ammortamento mutuo alla francese