Home Page de MediaPrestiti.it


Finanziamenti come mutui e prestiti a segnalati in banca dati


Prestiti con segnalazione banca dati ovvero come ricevere dei prestiti senza banca dati


> Prestito per segnalati in banche dati: è ammissibile un finanziamento a favore di un segnalato in banca dati negativa? R: si, è possibile! Questa opportunità, in alcuni casi avviene mediante quelli che sono definiti prestiti senza banca dati laddove la proposizione "senza" vuol significare che per ottenere certe forme di finanziamento si prescinde dall'interrogare le banche dati creditizie. Oltre a quelle predette, in altri casi, esistono altre forme di credito che permettono di erogare prestiti con segnalazione banca dati ma, come vedremo, solo a determinate condizioni. Possiamo dire che, sostanzialmente, chi è stato iscritto in una banca dati ha quindi due strade diverse per potersi finanziare. Brevemente: cos'è una banca dati nel settore del mercato creditizio?

> Finanziamenti a segnalati in banca dati: di cosa si tratta? Anzitutto, trattasi di banche dati, al plurale, in quanto sono più di una. Oramai, al 2019, sono tutte di natura informatica e proprio perchè archivi informatizzati possono praticamente essere consultate in tempo reale da chiunque abbia un interesse: non solo dagli istituti di credito! All'interno di queste, vengono inseriti i nominativi sia di persone fisiche che di persone giuridiche che, a vario titolo, hanno avuto problemi di pagamento relativo ad una qualsiasi forma di credito: leasing, mutui, carte di credito, prestiti personali, etc. Prendono il nome di S.I.C. (Sistema di Informazione Creditizia) ed alcune di queste sono pubbliche, nel senso che sono gestite dallo Stato, come ad es. la Banca d'Italia, ma la maggior parte sono gestite da organismi privati, come ad es. la Eurisc. Quali sono le conseguenze di una segnalazione presso una qualunque banca dati creditizia? Sono quelle di rendere complicato, a volte pure tanto, l'ingresso alle tradizionali forme di credito avverso chi sia stato segnalato in banca dati di tipo negativo! Consultiamo ora alcuni rimedi che permettono di ovviare, almeno in parte, ad una situazione del genere.

> Prestiti con segnalazione banca dati: come averli? Ricordiamo che sono due le vie attraveso le quali un segnalato può ricevere dei finanziamenti. A) Una di queste soluzioni è quella dei prestiti senza banca dati: in questo caso non è neanche prevista alcuna forma di controllo. Ci riferiamo in primis alla cessione del quinto: chi ha la possibilità di cedere il proprio stipendio o pensione non avrà nessun problema di sorta: è come se la segnalazione non fosse mai avvenuta! L'altro sistema che NON ha bisogno di alcuna interrogazione è il prestito su pegno ovvero dare come garanzia un determinato bene mobile: ove interessati, vi consigliamo di visionare come ottenere un prestito su pegno. Quelli appena detti sono gli unici rimedi che non solo prescindono dalla segnalazione, ma ci consentono di evere un finanziamento senza presentare nessuna garanzia. Passiamo all'altra via: la B). Con questa, invece, abbiamo bisogno di terze garanzie.

> Prestiti a segnalati in banca dati e garanzie presentabili. La più importante tra queste, anche se non è l'unica, è sicuramente il terzo garante. La presenza di un fideiussore è o potrebbe essere rilevante per tutte le forme di credito descritte appresso. Una di queste è quella dei mutui per segnalati in banca dati. Ebbene, anche chi ha un'iscrizione in corso può ottenere un mutuo. Il garante è sempre necessario ma dobbiamo distinguere due ipotesi: 1) quando il mutuo serve per comprare una casa: in questo caso il garante è imprescindibile; 2) mutui a segnalati banca dati per liquidità: in questo caso, la persona ha già un immobile sul quale, ove compatibile con il tipo di iscrizione per cui è stato segnalato, vuole iscrivere ipoteca per finanziarsi. In quest'ultima ipotesi, il ruolo del garante è pur sempre considerabile, ma minore. Concludiamo con l'ultima tipologia di prestiti con segnalazione banca dati ovvero quella di procedere con la sottoscrizione di cambiali, per le quali rinviamo su finanziarie che erogano prestiti cambializzati nel 2019 ovvero su banche che emettono prestiti cambializzati nel 2019
Correlate: consolidamento debiti a 240 mesi